Eventi e formazione

Sostenere la necessità di un team di accesso vascolare convincendo grazie ai fatti

Dicembre 7, 2020

Potresti aver sentito parlare di team di accesso vascolare (VAT) e dei vantaggi per l’assistenza ai pazienti, ma non sei sicuro di come convincere il tuo comitato esecutivo sul suo valore per i pazienti e l’organizzazione. Questi team sono generalmente composti da più esperti in accesso vascolare (VA) e forniscono indicazioni sulla selezione dei dispositivi, nonché sulla cura e la manutenzione dei dispositivi di accesso vascolare (VAD).

Carr e Moureau definiscono: “un [VAT] \come il raggruppamento di professionisti sanitari il cui ruolo principale è valutare, inserire, gestire, sorvegliare, analizzare i dati dei loro servizi e risolvere problemi clinici e, ove possibile, rimuovere [dispositivi di accesso vascolare (VAD)]2”.

In questo articolo imparerai cosa dovrebbe essere incluso nella tua proposta per sostenere un VAT e come allinearla alla visione più ampia della tua organizzazione sanitaria. In una sperimentazione controllata randomizzata, è stato riscontrato che i cateteri endovenosi (EV) mantenuti da un VAT dedicato avevano un tasso di complicanze inferiore (7,9%) rispetto a quelli mantenuti da personale non VAT (21,7%)1. Se un catetere EV viene rimosso senza complicanze dopo che il trattamento è stato completato, i costi sono inferiori rispetto a quando ci sono delle complicanze3.

Non è sempre facile cambiare la pratica corrente, ma sono disponibili strumenti per aiutarti a convincere le principali parti interessate grazie alla necessità di cambiamenti che avranno un impatto significativo sulla tua organizzazione sanitaria. Un business case può aiutare a delineare il modo in cui la tua proposta utilizzerà le risorse disponibili per migliorare l’assistenza e i risultati del paziente3,4.

Definire l’attuale pratica di accesso vascolare

Prima di creare un business case per un VAT, dovrai prima definire come viene fornito il VA nella tua organizzazione e identificare le lacune da affrontare3-5. Gli esperti BD della gestione degli accessi vascolari possono aiutarti a identificare le aree di miglioramento confrontando l’attuale pratica VA con le linee guida, formando gli operatori sanitari (HCP) sulle migliori pratiche cliniche e monitorando i progressi.

Potresti voler creare un nuovo VAT o espandere quello esistente4. Sii consapevole della visione più ampia della tua organizzazione e di come il tuo futuro VAT si adatterà ad essa3,5. Determina quali barriere possono impedirti di definire il servizio e come prevedi di superarle3,5.

Immaginare il servizio di accesso vascolare futuro

Prima di scrivere il tuo business case, ti consigliamo di scegliere un modello per il VAT2,5.

  • Forse il tuo futuro servizio inserirà solo cateteri centrali inseriti perifericamente (PICC)2,4.
  • Forse si concentrerà principalmente sul difficile accesso alle vene (DVA)6.
  • Forse sarà principalmente responsabile del posizionamento del catetere venoso centrale (CVC)6.
  • Forse gestirà tutti gli aspetti del posizionamento, della cura, della manutenzione e della rimozione dei VAD.

Dovresti presentare tre opzioni3:

  1. Un servizio VA completo (la tua opzione preferita)
  2. Un servizio VA part-time o parziale
  3. L’attuale disposizione

Spiega l’impatto clinico e le implicazioni finanziarie qualora non ci sia un VAT3,5.

Stimare i costi

Considera gli operatori sanitari che attualmente eseguono procedure VA e il loro livello di esperienza e formazione. Quindi, calcola il costo della formazione del personale esistente durante l’assunzione di nuovo personale e la sua formazione3. Successivamente, valuta l’attrezzatura necessaria per il VAT e stima il costo3,5. Considera i costi dell’intero ciclo di vita quando si considerano diverse opzioni per l’attrezzatura5. Il National Institute for Health and Care Excellence (NICE) del Regno Unito ha una pagina web che mette a confronto il sistema di conferma della punta BD Sherlock 3CG™ e altre tecnologie per la visualizzazione ecografica delle vene e la guida della punta del catetere7. Il NICE ha scoperto che la tecnologia fornisce vantaggi ai pazienti evitando i raggi X di conferma di routine e il rilascio immediato di PICC per l’inizio della terapia, al personale aumentando la fiducia durante il posizionamento e alle organizzazioni sanitarie fornendo efficienze in termini di costi7,8. La pagina web fornisce dati sui costi ed evidenze cliniche che possono essere utilizzate per scrivere un business case7,8. Infine, il futuro VAT potrebbe anche generare entrate per l’organizzazione, compensando così i potenziali costi3.

Considerare le tecniche e il luogo deve viene posizionato  l’accesso vascolare

Un’altra considerazione per il tuo business case è come e dove verrà condotta la procedura di inserimento. Specificare l’attrezzatura e la formazione che saranno richieste in ogni fase del percorso VA3.

Descrivi il tipo di tecnologia che il VAT utilizzerà per il posizionamento dei dispositivi di accesso vascolare (VAD)3,5:

  • Radiografia
  • Elettrocardiografia
  • Ecografia
  • Altra tecnologia di tracciamento

Si consiglia inoltre di determinare dove verrà inserito il VA: a letto, nel reparto di radiologia, in sala operatoria o altrove5.

Scegliere le parti interessate chiave

È importante riunire un gruppo di parti interessate chiave prima e durante la preparazione del business case4. Devono accettare che sia necessario un VAT che ti sostengano in questo progetto.

CIO (Comitato Infezioni Ospedaliere): questi sono una delle parti interessate più importanti perché saranno in grado di fornire dati a supporto del business case e potranno supportare il VAT se viene dimostrato l’impatto positivo di un VAT sui tassi di infezione5,9.

Farmacisti: sono una parte interessata chiave con cui collaborare fornendo competenze su quali sono i farmaci raccomandati per quali dispositivi4,5.

Responsabili finanziari: saranno interessati se capiranno come il futuro servizio potrebbe generare reddito per l’organizzazione e ridurre i costi associati alle complicanze4,5.

Manager: ci sarà bisogno del sostegno di un manager (ad es. un direttore sanitario o un direttore infermieristico), per aiutare a guidare questa proposta ad un livello dirigenziale superiore3,5.

Analizzare il rischio

Il piano aziendale dovrebbe mostrare il rischio potenziale e come mitigarlo5. Ad esempio, potrebbero esserci tensioni tra le diverse professioni a causa della riduzione della forza lavoro specializzata, della riqualificazione e dei cambiamenti di ruolo dopo la formazione del nuovo VAT4. Si dovrà anche dimostrare come il nuovo servizio influenzerà gli altri reparti e assicurarsi che questo impatto non aumenti il rischio per l’organizzazione nel suo insieme3.

Misurare il successo

Al fine di dimostrare il successo dell’attuazione di questo VAT, si dovranno definire gli indicatori chiave di prestazione (KPI)3,5. Questi potrebbero includere, ad esempio: tasso di complicanze, tasso di infezione correlata al catetere, tempo di permanenza del catetere, durata del ricovero, tempo di attesa e inserimenti di VAD riusciti e tasso di successo al primo tentativo associato al catetere endovenoso periferico (PIVC)4,5. Insieme ai KPI clinici, è importante misurare l’efficienza dei costi e del percorso di trattamento per mostrare come il futuro servizio potrebbe portare risparmi o addirittura generare entrate per l’organizzazione3,5.

Un business case dettagliato richiede tempo e impegno per essere scritto e presentato ai dirigenti amministrativi e sanitari  dell’organizzazione al fine di convincerli della necessità di un VAT3, ma ti supportiamo nei tuoi sforzi per trasformare la gestione degli accessi vascolari (VAM) in una disciplina riconosciuta nel settore sanitario.

 


#Accesso vascolare #Business case #Servizio di accesso vascolare #Team di accesso vascolare #Terapia vascolare


Riferimenti

1. Soifer NE, Borzak S, Edlin BR, Weinstein RA. Prevention of peripheral venous catheter complications with an intravenous therapy team: a randomized controlled trial. Arch Intern Med. 1998;158(5):473-477.

2. Carr PJ, Moureau NL. Specialized Vascular Access Teams. In: Moureau NL, ed. Vessel Health and Preservation: The Right Approach for Vascular Access. Cham: Springer International Publishing; 2019:59-65.

3. Hadaway L, Wise M, Orr M, Bayless A, Dalton L, Guerin G. Making the business case for infusion teams: the purpose, people, and process. J Infus Nurs. 2014;37(5):321-346.

4. Bolton D. Writing a business case for the expansion of service: expanding the IV therapy team, from start to finish. J Infect Prev. 2009;10(Suppl. 1):S27-S32.

5. Barton A, Hayes A. Developing a Business Case for a Vascular Access Service. Presented at: Multidiscliplinary Advanced Course on Vascular Access (MACOVA) 2020; 16 January, 2020; Edinburgh, United Kingdom.

6. Jackson A. Development of a trust-wide vascular access team. Nursing Times. 2007;103(44):28-29.

7. The Sherlock 3CG Tip Confirmation System for placement of peripherally inserted central catheters | 3 Clinical evidence. U.K. National Institute for Health and Care Excellence (NICE). https://www.nice.org.uk/guidance/mtg24/chapter/3-Clinical-evidence. Published 2015. Updated 30 May 2019. Accessed 29 April 2020.

8. The Sherlock 3CG Tip Confirmation System for placement of peripherally inserted central catheters | 5 Cost considerations. U.K. National Institute for Health and Care Excellence (NICE). https://www.nice.org.uk/guidance/mtg24/chapter/5-Cost-considerations. Published 2015. Updated 30 May 2019. Accessed 29 April 2020.

9. Perencevich EN, Stone PW, Wright SB, Carmeli Y, Fisman DN, Cosgrove SE. Raising standards while watching the bottom line: making a business case for infection control. Infect Control Hosp Epidemiol. 2007;28(10):1121-1133.

This list of references to third party peer reviewed material and the sites they are hosted on are provided for your reference and convenience only, and do not imply any review or endorsement of the material or any association with their operators.  The Third Party References (and the Web sites to which they link) may contain information that is inaccurate, incomplete, or outdated. Your access and use of the Third Party Sites (and any Web sites to which they link) is solely at your own risk.

BD and the BD Logo are trademarks of Becton, Dickinson and Company or its affiliates. © 2020 BD. All rights reserved.

Approbation number : BD-17827





Stay up to date on what happens in BD IV News !

Register and receive our newsletter each month